• Maiella orientale
  • Home
  • Maiella Orientale

Maiella orientale

Storicamente rifugio di eremiti e pastori, la Maiella Orientale, è parte del Parco Nazionale della Maiella, contraddistinta da un ambiente primordiale, da paesaggi di struggente bellezza, dominati da una natura mistica e incontaminata. “La montagna madre”, come la definì Plinio il Vecchio, è avvolta da spettacolari canyon, altipiani e paesi arroccati che regalano scorci e panorami mozzafiato. Diversi gli eremi abruzzesi da visitare, come la Madonna dell'Altare a Palena o la Grotta Sant’Angelo a Palombaro. All’imbocco del Vallone di Fara San Martino, si può ammirare l’Abbazia benedettina di San Martino in Valle, a Taranta Peligna le maestose Grotte del Cavallone, risultato di fenomeni carsici. Tra le tappe d’interesse archeologico Juvanum a Montenerodomo, con i resti dell’antica città italico-romana. Anche i piccoli borghi, arroccati sulle splendide alture, sono perle da scoprire, come Casoli, Pizzoferrato o Fara San Martino, nota in tutto il mondo per la produzione di pasta.

Seguici su

Privacy Policy
© Soc. Cons. SANGRO AVENTINO a.r.l. | P.IVA 01855870695